Tag Archives: auto

Toyota sempre leader dei costruttori mondiali auto

Anche nel 2015 i giapponesi di Toyota hanno conservato il primo posto nella classifica dei costruttori mondiali di automobili, grazie a 10,15 milioni di veicoli venduti, pur 800 mila in meno sul 2014 (-0,8 per cento). In maniera più specifica, i dati forniti dalla società giapponese evidenziano un calo del 13 per cento per le vendite di Daihatsu: molto, ma non certo sufficiente per mettere in discussione il primo posto di Toyota, che all’inizio del 2015 sembrava seriamente minacciata dalla Volkswagen, poi invischiata in una brutta vicenda di falsificazione dei risultati sulle emissioni inquinanti dei propri motori.

Continua a crescere il mercato europeo

Continua a crescere, per il ventiseiesimo mese consecutivo, il mercato auto europeo. Pur, in buona evidenza, con un ritmo rallentato, visto e considerato che ad ottobre le immatricolazioni sono state 1,144 milioni, in aumento del 2,7 per cento rispetto allo stesso periodo 2014, ma contro il +9,8 per cento fatto registrare a settembre. Nonostante la flessione, da più parti arrivano liete le valutazioni degli analisti, secondo cui con questo passo il Vecchio Continente dovrebbe chiudere l’anno vicino a quota 14 milioni di immatricolazioni.

Sorride, ancora una volta, Fiat Chrysler, la cui prestazione è migliore di quella del mercato: le 70.500 immatricolazioni valgono infatti un balzo in avanti del 7,7 per cento, e fanno salire la quota complessiva al 6,2 per cento.

Tonfo Volkswagen, prima perdita negli ultimi 15 anni

Lo scandalo Dieselgate non può che aver prodotto gravi ripercussione nei conti Volkswagen, società “rea” di aver truccato le proprie vetture al fine di passare i test sull’inquinamento prodotto dalle proprie quattro ruote. E così, Volkswagen ha dovuto chiudere per la prima volta in 15 anni una trimestrale in perdita, sebbene non tutto il male sia venuto per nuocere: i dati del terzo trimestre dimostrano infatti che la solidità del gruppo è assicurata, tanto che la casa automobilistica di Wolfsburg ha comunque previsto una chiusura d’anno in utile con consegne stabili rispetto al 2014.