Musica elegante per il matrimonio: quale scegliere?

Musica matrimonio

Se avete in mente di organizzare il vostro matrimonio con una chiave particolarmente elegante, la scelta del “giusto” tipo di musica rappresenta un aspetto sul quale conviene riporre particolare attenzione, poichè lo stile che andrete a “sposare” (è proprio il caso di dirlo!) può caratterizzare fortemente la natura dell’intero ricevimento.

Orientativamente, un primo bivio che è possibile affrontare è rappresentato dalla possibilità di dare al matrimonio un tono molto elegante o sobrio, o un tono più allegro, brioso e sbarazzino. Il nostro consiglio è naturalmente quello di orientarvi verso la prima scelta, considerando che in alcune occasioni una eccessiva allegria potrebbe essere fuori luogo: insomma, il matrimonio è un momento di grandissima felicità, ma è pur sempre un momento nel quale è bene conservare un pò di etichetta, con la conseguenza che certe musiche potrebbero risultare inadatte. Ma quali musiche scegliere?

Pur con le dovute eccezioni e con la necessità di procedere a una concreta sintesi, il jazz, lo swing e la musica classica rappresentano certamente delle musiche ideali per dare al vostro ricevimento un abito di raffinatezza. In ogni caso, ricordate che la musica da matrimonio deve fare da “sottofondo” al vostro ricevimento, e non deve dunque diventare l’indiscussa protagonista.

Ad ogni modo, niente vi vieta di scegliere anche un pò di musica leggera, soprattutto se volete dare al vostro ricevimento un taglio misto, intrattenendo magari gli ospiti con della musica di sottofondo durante fasi più “tranquille” come l’aperitivo e il banchetto nuziale, e musica ballabile durante le ultime fasi.

Infine, ricordate che la scelta del genere musicale di norma influenza anche la composizione del gruppo che avrete a disposizione. Le musiche jazz e swing richiedono infatti necessariamente un gruppo di almeno 3 o 4 elementi, mentre per la musica classica si può ingaggiare un unico pianista, potenzialmente accompagnato da un’altra persona.

Sempre in tale proposito, ricordate che maggiore è il numero dei musicisti e maggiore è anche il prezzo che dovrete sopportare per potervi garantire una ottima scelta musicale nel giorno del ricevimento. Tuttavia, guai ad abbondare con il risparmio: scegliere servizi musicali low cost raramente vi permetterà di avere la dovuta soddisfazione, con il rischio di trovare persone impreparate o scarsamente adatte a gestire determinate situazioni, e con il pericolo ultimo di rovinare quello che dovrebbe essere uno dei giorni più memorabili della vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *