Monthly Archives: novembre 2015

Oslo, dal 2019 centro vietato alle auto private

Importanti novità sul fronte della mobilità ecosostenibile a Oslo. Dal 2019, infatti, il centro della città norvegese sarà vietato alle auto private, come peraltro ampiamente promesso in campagna elettorale dal nuovo governo di sinistra, vincitore delle elezioni amministrative del 14 settembre.

La coalizione guidata dai laburisti insieme agli alleati della sinistra socialista e degli ecologisti, ha infatti presentato il proprio programma per il governo della città che prevede anche il divieto per le auto private di entrare nel centrocittà fra poco più di tre anni.

Continua a crescere il mercato europeo

Continua a crescere, per il ventiseiesimo mese consecutivo, il mercato auto europeo. Pur, in buona evidenza, con un ritmo rallentato, visto e considerato che ad ottobre le immatricolazioni sono state 1,144 milioni, in aumento del 2,7 per cento rispetto allo stesso periodo 2014, ma contro il +9,8 per cento fatto registrare a settembre. Nonostante la flessione, da più parti arrivano liete le valutazioni degli analisti, secondo cui con questo passo il Vecchio Continente dovrebbe chiudere l’anno vicino a quota 14 milioni di immatricolazioni.

Sorride, ancora una volta, Fiat Chrysler, la cui prestazione è migliore di quella del mercato: le 70.500 immatricolazioni valgono infatti un balzo in avanti del 7,7 per cento, e fanno salire la quota complessiva al 6,2 per cento.

Mediaset, conti deludenti e flop in Borsa

mediaset

Brutte notizie per Mediaset: il mercato ha infatti penalizzato pesantemente il titolo (-9,4%) con un’ondata di vendite scaturita dalla delusione dei conti trimestrali. Pertanto, non è stato sufficiente un discreto risultato pubblicitario, a conferma della prima ripresa economica: gli stakeholders hanno giudicato negativamente il bilancio nel suo complesso, appesantendo le quotazioni del titolo a Piazza Affari.