Come imparare ad andare in bici

bici

Se non siete mai andati o andate in bici, e volete finalmente iniziare a provare il godimento di una delle attività fisiche preferite dagli italiani, potete affidarvi alle tante scuole che in questi anni sono nate per cercare di indurre gli interessati/e a questa disciplina, o potete provare da soli/e.

In questo secondo caso, è bene procedere con particolare calma e cautela, poichè le difficoltà iniziali (comunque facilmente superabili) non dovrebbero costituire un deterrente talmente elevato dall’allontanarvi definitivamente da questo sport.

Dunque, la giusta base è quella di scegliere una bici della propria misura, regolata in modo che, una volta in sella, si possano appoggiare bene i piedi a terra e si impugni il manubrio senza sbilanciarsi in avanti. Naturalmente, il rivenditore specializzato nel quale andrete (vi consigliamo di sceglierne uno sufficientemente professionale) vi saprà suggerire la migliore opzione.

Fatto ciò, allenatevi su una zona pianeggiante, magari dove l’erba è tagliata molto corta, superficie ottima per ammortizzare gli sbandamenti che sono molto comuni nelle fasi iniziali. A questo punto, datevi delle spinte, con i piedi a terra: sarà il modo giusto per imparare a mantenersi in equilibrio in sella.

Quando vi sentirete sufficientemente al sicuro potete provare a iniziare a pedalare, andando dritti (le curve le affronterete in un altro momento). Ricordate in tal proposito che procedere molto lentamente non aiuta perché tenderete a perdere l’equilibrio con più facilità e che per i primi tentativi è fondamentale avere qualcuno che aiuti, sorreggendo la parte posteriore della bici, per mantenerla in linea.

Un consiglio che ci sentiamo di erogare è quello di non avere troppa fretta. Ci vorranno infatti almeno 1-2 giorni per imparare, ed è bene quindi fare con la dovuta calma, evitando di affaticarsi troppo al primo tentativo. Si tratta infatti di trovare il proprio equilibrio su un mezzo in movimento, cosa che non è proprio facilissima, soprattutto se si inizia direttamente da adulti.

Solamente quando vi sentirete sufficientemente sicuri in sella potrete iniziare a usare i freni e poi a fare qualche svolta, girando il manubrio. Fatta la dovuta pratica, quindi, cominciate a pedalare sulle piste ciclabili, scegliendo innanzitutto percorsi pianeggianti, al massimo in salita. Per i principianti la parte più dura è sempre la discesa, poichè si teme sempre di perdere il controllo. E spesso il timore si traduce in realtà, con un atteggiamento troppo rigido in sella, o l’utilizzo inconsulto del freno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *