Coccole, quasi impossibile farne a meno

coccole

Secondo quanto rivela un’indagine condotta sui principali social network, indagando le preferenze di un campione di circa 2 mila utenti di età anagrafica compresa tra i 18 e i 60 anni, le coccole sono le preferite dagli italiani: massaggi, grattini e coccole gastronomiche (il gelato) costituiscono pertanto un piacere indispensabile per maschietti e femminucce, tanto che queste piccole gratificazioni sarebbero molto care al 53% degli italiani, con una lieve prevalenza tra gli uomini (54%).

Territorialmente parlando, la mappa delle coccole è fortemente squilibrata. I maggiori amanti di questi momenti di relax e di piacere si trovano in Lombardia (64%), regione in grado di precedere il Lazio (60%), la Sicilia (58%), l’Emilia Romagna (55%) e la Campania.

Per quanto concerne invece i motivi che spingono le persone a concedere e a ricevere coccole, le determinanti variano nella necessità di ritrovare la pace dei sensi (66%), o il rilassamento (54%). A trarne beneficio sono anche (nel 48%) dei casi i rapporti familiari e di coppia, che proprio grazie a queste coccole possono superare più agevolmente le difficoltà.

Stando a quanto spiegato da Michele Cucchi, psichiatra del Centro Medico Santagostino di Milano, “l’intimità all’interno della coppia, la cooperazione e l’accudimento reciproco sono tutti aspetti alimentati dalle coccole, che alimentano una reazione neurobiologica nel nostro cervello in grado si sostenere la solidità della relazione a livello affettivo”.

In altre parole, “l’intimità spesso viene associata unicamente al piacere fisico, testosteronico, più che alla sublimazione della coppia, mentre sarebbe importantissimo recuperare il tempo e la dimensione delle coccole per riscoprire il piacere della condivisione e tornare ad essere felici”.

Infine, secondo il sondaggio il modo migliore per poter riscoprire il piacere è quello di offrire a una donna il gelato (coccola preferita da quasi tre italiane su quattro), mentre un uomo vorrebbe un bel massaggio (coccola preferita dall’86% degli italiani). Il momento migliore sembra essere la sera, ma circa un terzo degli italiani non disdegna nemmeno le coccole in pausa pranzo. Per oltre 1 caso su 4, infine, la giornata ideale è proprio quella che inizia con un pò di coccole mattutine.

Per quanto infine riguarda l’età, le coccole vengono utilizzate soprattutto da uomini e donne tra i 30 e i 40 anni, fascia di età nella quale si cerca maggiormente questo tipo di gratificazione, probabilmente per sfuggire alle preoccupazioni economiche, lavorative o di altra natura personale. Particolarmente amanti delle coccole anche gli under 30, mentre diminuirebbero i “ricorsi” a queste gratificazioni da parte delle persone con età anagrafica maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *